Juno




Juno MacGuff è un´adolescente schietta e sicura di sé che riesce a mantenere il controllo sulla sua vita con apparente indifferenza e distacco mentre vive tutti i turbamenti emotivi di una gravidanza che la traghetterà dall´adolescenza all´età adulta. Mentre la maggior parte delle sue compagne della Dancing Elk passano il tempo su Internet o al centro commerciale, Juno è una brillante adolescente del Minnesota che vive seguendo delle regole tutte sue. Un pomeriggio noioso come tanti si trasforma in qualcosa di diverso quando Juno decide di fare sesso con Bleeker un ragazzo timido e riservato. Ma quando scopre di essere incinta, con la collaborazione della sua migliore amica Leah, Juno escogita un piano per trovare una perfetta coppia di genitori per il bambino che porta in grembo.

Che dire del nome Juno, Giunone dea della gravidanza e del parto, un nome già di per sé rivelatore di un´adolescente che diventa qualcosa di più, un nume tutelare innanzitutto di sé stessa quando decide “ che non posso fare la madre, devo finire il liceo !”, e poi di tutto il contesto amicale e familiare intorno a lei, è lei che decide chi dovranno essere i futuri genitori del suo bambino, è lei che diventa complice della futura madre adottiva del bambino nonostante la fuga del marito, prendendosi cura di lei e accettandola per il suo “desiderio di essere madre” nonostante i suoi difetti e il suo essere perfettina. Juno ha un umorismo travolgente in grado di ridere di tutto. Perdona, compende e si innamora. Juno è una figlia senza madre, cresciuta con una matrigna che esula dallo stereotipo delle matrigne, un´adolescente sola che riesce, pur rinunciando al suo bambino a diventare madre della sua piccola comunità. La gravidanza diventa un colloquio con se stessa, un modo per gestire ed elaborare la perdita della madre e i suoi fantasmi, per riuscire infine a liberarsi delle sue paure e a vincere, tornando un´adolescente come tutte, in grado di essere finalmente figlia e di innamorarsi.



Girata nel Minnesota e a Vancouver questa commedia indipendente nordamericana, 2ª regia di J. Reitman, figlio del regista Ivan, fu la sorpresa della stagione 2007-08: costata 7 milioni e mezzo di dollari, ne incassò quasi 150 sul mercato USA; ebbe 4 nomination agli Oscar, vincendo quello della sceneggiatura dell´esordiente Diablo Cody e altri 38 premi. Il fatto che in Italia sia stato, prima di essere distribuito, il pretesto per una polemica sull´aborto e la legge 194 è un´altra conferma del penoso degrado della classe politica dirigente e del nostro giornalismo. La smilza 16enne Juno in un colpo solo diventa sessualmente attiva con un compagno di scuola e incinta. Scartato l´aborto, decide di dare in adozione il nascituro a due concittadini coniugi benestanti, da lei scelti e valutati con scrupolo, e li frequenta durante la gravidanza. In casa trova comprensione e appoggio dal proprio padre e dall´affettuosa matrigna e s´innamora del bravo ragazzo corresponsabile dell´inghippo. Nonostante le apparenze, non c´è traccia nel film della retorica familiare dei buoni sentimenti. Al posto di qualsiasi fondamentalismo religioso o ideologico c´è una nuova tollerante sensibilità nella caustica sceneggiatura che l´abile regia dagli infallibili tempi comici asseconda, attenta ai dubbi e alle incertezze dei singoli personaggi. Straordinaria la canadese E. Page, doppiata da Alessia Amendola, nel dare verità a Juno.

Sono già incinta quale altro pastrocchio potrei combinare? (Juno (Ellen Page) rassicura i futuri genitori adottivi del bambino sulle sue intenzioni)
Quando tutto sarà finito dovremo rimetterci insieme
Mi troverai ancora carina?
Per me sei bellissima!!! (Paulie Bleeker (Michael Crea) a Juno (Ellen Page) si dichiarano finalmente)
Se tu ci stai ancora, io ci sto ancora. (Juno (Ellen Page) lascia un biglietto a Vanessa (Jennifer Garner) dopo che ha assistito alla scena in cui il marito le comunica che se ne andrà di casa)
Dentro di me scorre la vita, dentro di te cibo messicano. (Juno (Ellen Page) mentre osserva l´ecografia del bambino.)
Ehi Juno, guarda che potresti avere un parto prematuro se vi succhiate in quel modo! (Leah (Olivia Thirby) a Juno che sta baciando in pubblico il fidanzatino Paulie Bleeker)
Io? Mi piace solo essere un pezzo d´arredamento nella tua vita strana! (Juno (Ellen Page) alla matrigna in un momento di tensione)
Il bello è che Steve Rendazo segretamente mi si vuole fare. Gli atleti come lui vogliono sempre le tipe strane: quelle con gli occhialoni dalla montatura spessa, scarpe da fanatiche animaliste e trucco dark; quelle che suonano il violoncello, che leggono Siddarta di Ermanesse e che da grandi vogliono lavorare nelle biblioteche per bambini. Eh si, gli atleti si nutrono di queste stronzate, solo che non lo ammettono, perché in teoria dovrebbero puntare alle fighettine perfettine tipo Leah, a cui per altro piacciono i prof! (Juno (Ellen Page))
Essere incinta mi fa pisciare come un cavallo! (Juno (Ellen Page) inizia a registrare i primi segni del suo nuovo stato)
Un giorno tornerai qui, tesoro… alle tue condizioni. (Il padre di Juno (J. K. Simmons) dopo che Juno ha dato alla luce il figlio e si trova in camera triste)
Speravo l´avessero espulsa e che si drogasse (Brenda (Allison Janney) dopo avere appreso che Jumo è incinta)
Ecografa: (indicando lo schermo) Ecco il suo bambino… lì c´è una mano… e un braccio… e lì ci sono i piedi.
Matrigna: (estasiata) Oh Juno, guardali…
Leah: Accidenti che mappamondo che ha per testa quel coso… è il figlio di Alien.
Juno: Se permetti io sono un veicolo di santità, tu nella pancia hai soltanto cibo messicano… e dire che delle piagnone si squagliano per questa cosa.
Matrigna: E allora? Non sono di pietra cosa credi?
Ecografa: Bene, abbiamo finito. Vuol sapere il sesso?
Leah: Sì, ti prego.
Juno: No, assolutamente no. Niente sesso.
Ecografa: Preferisce avere la sorpresa quando nasce.
Juno: No, voglio che Mark e Vanessa abbiano la sorpresa e se lo dice a me io rovino tutto…
Ecografa: Mark e Vanessa sono i suoi amici di scuola?
Juno No, sono i genitori adottivi.
Ecografa: Ah beh, grazie al cielo allora…
Matrigna: Che vorrebbe dire, scusi?
Ecografa: Un sacco di madri adolescenti passano da qui… è chiaramente una cosa malsana che crescano un bambino.
Juno: Che ne sa che sono malsana? Cioè, magari i genitori adottivi potrebbero essere dei pervertiti molestatori…
Leah: O gente che spinge i figli in TV.
Matrigna: O molto negligenti, magari saranno più negati a crescere i figli di questa scema della mia figliastra... Lei non ci! a pensato?
Ecografa: No, credo di no.
Matrigna: Ah... esattamente, qual è il suo lavoro?
Ecografa: Io sono un tecnico ecografo, perché?
Matrigna: Io sono un tecnico delle unghie, per cui forse è meglio che restiamo nel nostro campo.
Ecografa: Come, prego?
Matrigna: Si crede tanto speciale perché fa il piccolo padreterno con quel coso... mia figlia di 5 anni ne sarebbe capace e non è la più brillante bambina della classe. Perché non va alla scuola serale a imparare un mestiere vero?
(L´Ecografa: ammutolisce e si allontana)
Juno: Brenda, che stronza che sei... ti adoro Juno Brenda, che stronza che sei... ti adoro (Juno: MacGuff (Ellen Page), Leah (Olivia Thilby) e Brenda MacGuff (Allison Janney) commentano l´ecografia in presenza del tecnico (Kaaren De Zilva) che ha l´impudenza di fare un commento fuori luogo)
Paulie Bleeker: Come on, let me carry your bag.
Juno MacGuff: Oh, what´s another ten pounds? (Paulie (Michael Cera) offre a Juno (Ellen Page), con un immenso pancione, di portare la sua borsa)
Cosa vuol dire essere sessualmente attiva? (La matrigna Brenda (Allison Janney) a Juno (Ellen Page) che spiega con parole sue quello che è successo con Bleeker, il fidanzantino)
Questo è uno scarabbocchio che non si può cancelare. (Il farmacista che apprende il risultato del test di gravidanza di Juno)
Excuse me. I am a sacred vessel, alright? All you´ve got in your stomach is Taco Bell. (Juno (Ellen Page) commenta le immagini del bambino sullo schermo della ecografia)
In Cina danno via i bambini come gli i-pod. (Juno (Ellen Page), in casa di Vanessa e Mark futuri genitori adottivi, parla con l´assistente sociale sulla sua intenzione di dare in adozione il bambino)
Ti ho detto che sono incinta e tu cazzeggi in modo allucinante? (Juno (Ellen Page) all´amica Leah che sfotte l´amica)
Fagiano in arrivo!!! (Juno (Ellen Page) mentre sta per partorire)
Se devo aspettare che tu diventi Kurt Cobain, io non sarò mai madre… (Vanessa (Jennifer Garner) al marito, musicista frustrato, dopo che questi gli ha comunicato la sua intenzione di andarsene)
Anche mia figlia di cinque anni, che non è la più brillante della classe, saprebbe farlo, quindi vada a scuola e impari un vero mestiere! (Brenda (Allison Janney) al tecnica dell´ecologia che manca di rispetto a Juno)
Non vomiterei mai nel tuo vaso antico… (Juno (Ellen Page) alla matrigna Brenda dopo che questa ha scoperto che il vaso del tinello è pieno di vomito)
So che uno dovrebbe innamorarsi prima di riprodursi ma credo che la normalità non faccia per noi! (Juno (Ellen Page), nel finale del film, ira la morale della sua ecccentrica storia)
Leah: Qui è Leah che non la dà via. Sei Juno?
Juno: No son Morgan Freeman, hai qualche osso da collezionare (Leah (Olivia Thirby) e Juno (Ellen Page) dall´altro capo del telefono)
No sentite io vado ancora al liceo, non sono pronta pr fare la madre. (Juno (Ellen Page) spiega la situazione a Mark (Jason Baterman) e a Vanessa (Jennifer Garner))
Juno: Un momento non crederete che io vi stia mollando.
Mark: No ma è già successo. (Juno (Ellen page)e Mark (Jason Baterman))
Non credo ti abbia guardato storto… è la sua faccia che è così! (Paulie (Michael Cera) parlando del fatto che Juno rimprovera gli di andare al ballo della scuola con una nuova ´amichetta che in classe l´ha guardata storta)
In realtà non so che tipo di ragazza sono. (Juno (Ellen Page) al padre dopo ave ricevuto un rimprovero per il suo stato di gravidanza)
Sei un amante part-time e un amico full time… (Juno (Ellen Page) al fidanzatino Paulie (Michael Cera))
Meglio non avere fretta di diventare grandi! (Juno (Ellen Page))
Giuro che prendo Bleeker e lo appendo per le palle!! (Il padre di Juno (J. K. Simmons) dopo che ha saputo che è stato Bleeker a mettere incinta Juno)
Mark: Non credo di esssere pronto per diventare papà
Juno: Sì, sei vecchio! (Juno (Ellen Page) e Mark (Jason Bateman))
La persona giusta pensa che caghi rose dal sedere.. (Il padre di Juno (J. K. Simmons) alla figlia a proposito delle persone giuste)
Juno: Ciao.
Segretaria: Benvenuta da Donne Ora dove le donne sono amiche fidate. Per favore metti le mani in vista e deposita eventuali bombe.
Juno: Ehi! Sono qui per il grande evento!
Segretaria: Il tuo nome, prego?
Juno: Juno Mac Guff.
Juno, tra se e se: Crede che sia un nome falso, come Homer Simpson o Madre Teresa... (Juno (Ellen Page) entra da "Donne Ora" e parla con la segretaria)
Tutto è cominciato con una poltrona... (Juno (Ellen Page) ricorda come è successo)




Se hai una storia da raccontare o dei consigli
scrivici a info@mondo-doula.it

Carissimi/e soci/e e visitatori/visitatrici, dal 22 aprile 2017, l'Associazione di Promozione Sociale Eco Mondo Doula si e' trasformata in Associazione Professionale Mondo Doula, ai sensi della legge 4/2013, cambiando anche la sede legale.

I necessari cambiamenti al sito ed alla documentazione sono in corso e richiederanno un po' di tempo... ci scusiamo per eventuali disagi e/o difformita'.