Siamo tutti una famiglia





Nella nostra società una piaga ha colpito tutti, a qualsiasi livello di reddito e di qualsiasi classe sociale, e minaccia la nostra sicurezza futura. Non c´è cura medica che la possa fare scomparire, non ci sono vaccini o immunizzazioni che la possano prevenire. Questa piaga, la distruzione della famiglia, è sintomatica di una società non sana; può essere arrestata solo mediante sforzi aggressivi di modificare le tendenze sociali.
Allevare figli è una delle maggiori sfide della vita. Anche nei matrimoni più saldi è il compito che porta via più tempo e dà più preoccupazioni fra tutti quelli che una persona può intraprendere. Non sorprende che le tribù e le famiglie estese abbiano trasformato la cura dei bambini in un impegno di gruppo. Negli Stati Uniti la famiglia nucleare non ha saputo assolvere questa responsabilità, più della metà dei matrimoni finiscono con un divorzio e molti di quelli che sopravvivono non sono una fonte di realizzazione reciproca. Questa situazione ha creato legioni di ambienti familiari con un solo genitore.
E´ inconcepibile che così tante persone tentino di allevare i figli da sole. I genitori “single” sono davvero tra gli eroi più grandi del nostro tempo. Applaudo ai loro sforzi, devono essere madre, padre, sostegno economico, e sociale e guida nel tempo liber, tutto in una sola volta.
Molti finiscono per dover ricorrere a delle cure mediche, in conseguenza delle tensioni prodote dai loro sforzi.
Un modo per sostenere i loro sforzi è quello di aiutarli a ricreare una “famiglia” estesa. Molti genitori singoli potrebbero sfuggire alla solitudine con coinquilini compatibili. Se riusciamo a conoscere intimamente tutti i nostri pazienti, possiamo trovarne molti che hanno stanze in più nella loro casa. Se un genitore e dei figli vanno a vivere con loro possono avere la loro vita arricchita dalla reciproca compagnia, dallo stimolo ambientale e soprattutto dalla gioia del servizio verso l´umanità, associatevi !
Sul lungo periodo, per risolvere il problema dei genitori singoli, dobbiamo spingere il nostro sistema educativo a parlare di comunicazione e di relazione. Se la vita di famiglia è uno dei viaggi più importanti della vita sembrerebbe saggio insegnare ai giovani ad avere famiglie felici.(...)
Non voglio dire con questo che ci sia qualcosa di sbagliato nell´essere genitori single (..) Voglio dire che sia il genitore sia il figlio hanno bisogno di sostegno, non importa che la fonte di quel sostegno sia un singolo o una coppia, che sia maschio o femmina o basato sulla cmunità. Voglio dire che i singoli e i gruppi che vogliono essere di servizio alla comunità non possono dare un contributo maggiore a quello di aiutare un genitore single.

Di Patch Adams
tratto da “Salute !” edito da Urra edizioni 2004


Se hai una storia da raccontare o dei consigli
scrivici a info@mondo-doula.it

Carissimi/e soci/e e visitatori/visitatrici, dal 22 aprile 2017, l'Associazione di Promozione Sociale Eco Mondo Doula si e' trasformata in Associazione Professionale Mondo Doula, ai sensi della legge 4/2013, cambiando anche la sede legale.

I necessari cambiamenti al sito ed alla documentazione sono in corso e richiederanno un po' di tempo... ci scusiamo per eventuali disagi e/o difformita'.